Canale:

user

 Elenco audio pubblici

    Interviste

  • L'attuale situazione delle Università italiane il 07/07/2014 08:59:27 (Università, Scienza)

    Qual è lo stato delle Università italiane?
    Come riqualificare la spesa pubblica in ricerca? Il precariato....e altro colloquiando con la Prof. Donatella De Rita, ordinario presso il dipartimento di scienze geologiche dell'Università Roma 3

  • Scoperte le prove inflazionarie dell'Universo il 14/07/2014 01:29:33 (Scienza, Astrofisica)

    Il 17 marzo scorso, con una conferenza convocata all'Università di Harvard, negli Stati Uniti, è stata annunciata, con grande enfasi, una scoperta cosmologica epocale: le prove dell'inflazione dell'Universo. Astrofisici e cosmologi di varie Università e enti di ricerca hanno comunicato di aver [...]

    Il 17 marzo scorso, con una conferenza convocata all'Università di Harvard, negli Stati Uniti, è stata annunciata, con grande enfasi, una scoperta cosmologica epocale: le prove dell'inflazione dell'Universo. Astrofisici e cosmologi di varie Università e enti di ricerca hanno comunicato di aver raccolto le prove sperimentali che l'Universo si è gonfiato rapidissimamente subito dopo il Big Bang, in un processo che i cosmologi definiscono di inflazione.
    Ma, nell'ultimo numero della rivista Physical Review Letters gli stessi autori di quella che a marzo scorso sembrava la scoperta cosmologica del secolo, avanzano dei dubbi e ammettono che i loro risultati devono essere sottoposti a ulteriori verifiche prima di essere confermati. Insomma, la
    scoperta scientifica potrebbe non essere tale.

    In audio il geologo, scrittore e giornalista scientifico Franco Foresta Martin, direttore della rivista "Astronomia", al quale chiediamo se si tratta di un di un piccolo ostacolo facilmente superabile, o di un altro flop della scienza.

    E ora che cosa bisognerà fare per verificare se si tratta di una scoperta o di un abbaglio?

    [...] Mostra

  • Mostra altri

  • Convivere con i rischi naturali il 21/07/2014 05:37:52 (Sociale, Geofisica)

    Chi volesse acquisire in poche ore una rassegna completa dei rischi naturali che incombono sul territorio italiano, può dedicarsi ad una avvincente lettura estiva: "Convivere con i rischi naturali", di Silvia Peppoloni, per i tipi di Mulino editori.
    L'autrice, la Dott.ssa Silvia Peppoloni, [...]

    Chi volesse acquisire in poche ore una rassegna completa dei rischi naturali che incombono sul territorio italiano, può dedicarsi ad una avvincente lettura estiva: "Convivere con i rischi naturali", di Silvia Peppoloni, per i tipi di Mulino editori.
    L'autrice, la Dott.ssa Silvia Peppoloni, ricercatrice dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia è nota agli esperti di geologia e rischi naturali per avere fondato una nuova branca delle Scienze della Terra: la Geoetica, che, per esemplificare, è il modo corretto di usare gli strumenti della geologia e della geofisica per gestire il territorio

    [...] Mostra

  • Intervista all'Accademico Linceo Annibale Mottana - Professore ordinario di Mineralogia all'Università di Roma Tre

    Nella notte tra il 18 e il 19 marzo del 1914 (100 anni fa) moriva Giuseppe Mercalli, il cui nome è legato, nel comune sentire, alla scala omonima, usata per determinare gli [...]

    Intervista all'Accademico Linceo Annibale Mottana - Professore ordinario di Mineralogia all'Università di Roma Tre

    Nella notte tra il 18 e il 19 marzo del 1914 (100 anni fa) moriva Giuseppe Mercalli, il cui nome è legato, nel comune sentire, alla scala omonima, usata per determinare gli effetti di un sisma.
    Nonostante questo, all’ infuori degli addetti ai lavori, geologi, sismologi, ben pochi oggi conoscono realmente chi fu Giuseppe Mercalli.

    [...] Mostra

  • Fiumi e veleni il 08/09/2014 07:29:51 (Mare, Ambiente)

    I fiumi sono “i reni” che depurano le acque che circolano nel territorio…mentre i depuratori sono macchine per la “dialisi”. Consideriamo sempre che la differenza tra un’acqua pura ed una depurata è grandissima, e ciò che è nocivo per i fiumi lo è anche per i nostri impianti di [...]

    I fiumi sono “i reni” che depurano le acque che circolano nel territorio…mentre i depuratori sono macchine per la “dialisi”. Consideriamo sempre che la differenza tra un’acqua pura ed una depurata è grandissima, e ciò che è nocivo per i fiumi lo è anche per i nostri impianti di depurazione che spesso sono danneggiati da sostanze tossiche.

    Intervista al Professor Giovanni Damiani, Tecnico dell'ARTA (Azienda Regionale per la Tutela dell'Ambiente), Professore incaricato Università degli Studi della Tuscia.

    [...] Mostra

  • I migranti e la loro questione il 12/09/2014 08:49:34 (Sociale, Mondo)

    La questione delle migrazioni rimbalza quotidianamente tra televisione e giornali, popola le pagine della cronaca e della politica. Costituisce certamente una problematica dei nostri giorni, ed è un fenomeno che ci interessa come paese che, dopo una lunga emigrazione, è divenuto Paese di [...]

    La questione delle migrazioni rimbalza quotidianamente tra televisione e giornali, popola le pagine della cronaca e della politica. Costituisce certamente una problematica dei nostri giorni, ed è un fenomeno che ci interessa come paese che, dopo una lunga emigrazione, è divenuto Paese di immigrazione, principalmente negli ultimi 20 anni, sebbene il primo saldo positivo in tal senso risalga al 1971. L’Italia, inoltre, con i suoi 8.000 Km di coste rappresenta anche un punto di entrata per la migrazione in tutta Europa.

    Intervista a ad Alessandra Sannella, Docente in Sociologia e Politiche Sociali
    Dipartimento di 'Scienze umane, sociali e della salute' presso l'Università degli studi di Cassino e del Lazio Meridionale.

    [...] Mostra

  • Smart cities il 20/09/2014 03:15:58 (Territorio, Società)

    Oggi si parla molto di Smart city. Al momento sono in atto, ci sono appena stati o ci saranno nell’immediato futuro, numerosissimi convegni che fanno riferimento a questo titolo con contenuti vari che spaziano dall’uso delle tecnologie più avanzate per rendere più efficienti le attività di [...]

    Oggi si parla molto di Smart city. Al momento sono in atto, ci sono appena stati o ci saranno nell’immediato futuro, numerosissimi convegni che fanno riferimento a questo titolo con contenuti vari che spaziano dall’uso delle tecnologie più avanzate per rendere più efficienti le attività di una
    città, alle relazioni con l’ambiente urbano, inteso come nuovo ecosistema, alla ricerca di risorse
    soprattutto energetiche alternative.

    Ne parliamo con Donatella De Rita, docente presso il dipartimento di scienzedell'Università Roma 3

    N.B: Questo audio é dotato di trascrizione per le persone con disabilità uditive

    [...] Mostra

  • La trasformazione della lingua italiana grazie ai menestrelli il 29/09/2014 02:15:25 (Storia, Letteratura)

    Come nasce l'italiano?
    Intervista al prof. Enrico Bernard, docente presso la Scuola italiana del Middle Bury College a Vermont.
    Bernard ha da poco ha dato alle stampe l'articolo scientifico dal titolo: "L’ITALIANO HA MILLE ANNI spunti drammatici sull’origine della lingua e della letteratura [...]

    Come nasce l'italiano?
    Intervista al prof. Enrico Bernard, docente presso la Scuola italiana del Middle Bury College a Vermont.
    Bernard ha da poco ha dato alle stampe l'articolo scientifico dal titolo: "L’ITALIANO HA MILLE ANNI spunti drammatici sull’origine della lingua e della letteratura italiane in occasione della svolta millenaria del nostro idioma". L'articolo scientifico è apparso su Forum Italicum della Stony Brook (NYC).

    La lingua italiana è nata circa un millennio fa dalla trasformazione della liturgia drammatica in
    dramma liturgico. Attori di questo processo sono stati i “comici” che hanno sviluppato il dramma per la comprensione liturgica e per intrattenere il pubblico su temi religiosi conosciuti. Si è innescato così un processo abbastanza rapido di delatinizzazione e “involgarimento” delle sacre rappresentazioni che, spostandosi dall’altare alle piazze, hanno preso la forma meno solenne di laudi e misteri buffi.

    [...] Mostra

  • L'ebola e la sua diffusione il 05/10/2014 04:41:54 (Medicina, Università)

    Da marzo, quando è scoppiata l'epidemia in Africa Occidentale, la comunità scientifica internazionale lotta contro l'Ebola. Finora sono stati isolati quattro ceppi del virus, di cui tre letali per l'uomo. Fin dalla sua scoperta, il virus Ebola é stato responsabile di un elevato numero di morti. [...]

    Da marzo, quando è scoppiata l'epidemia in Africa Occidentale, la comunità scientifica internazionale lotta contro l'Ebola. Finora sono stati isolati quattro ceppi del virus, di cui tre letali per l'uomo. Fin dalla sua scoperta, il virus Ebola é stato responsabile di un elevato numero di morti. Verosimilmente il virus è trasmesso all'uomo tramite contagio animale. Il virus si diffonde tra coloro che sono entrati in contatto con il sangue e i fluidi corporei di soggetti infetti.

    Ne parliamo con uno dei massimi esperti: il Prof. Massimo Galli, docente in malattie infettive all'Università degli Studi di Milano e Direttore della Terza Divisione di Malattie Infettive presso l'Ospedale Sacco.

    [...] Mostra

  • Sea-level variability over five glacial cycles il 12/10/2014 12:48:52 (Antartide, Scienza)

    I lenti cambiamenti del livello del mare attraverso i secoli, sono strettamente correlati alle variazioni
    del volume dei ghiacci (o criosfera), che ricoprono molte regioni del nostro pianeta.
    Di conseguenza, analizzando alcuni indicatori come le antiche linee di spiaggia; le stalattiti e le [...]

    I lenti cambiamenti del livello del mare attraverso i secoli, sono strettamente correlati alle variazioni
    del volume dei ghiacci (o criosfera), che ricoprono molte regioni del nostro pianeta.
    Di conseguenza, analizzando alcuni indicatori come le antiche linee di spiaggia; le stalattiti e le
    stalagmiti che si formano nelle grotte marine; i coralli fossili; i foraminiferi fossili è possibile
    ricostruire il livello del mare di tempi remoti e di conseguenza dedurre i massimi e i minimi della criosfera
    terrestre.
    Tuttavia, quando si tenta di andare indietro nel tempo per più di 150 mila anni, cioè prima
    dell’ultima glaciazione, i vari indicatori del livello dei mari, cominciano a scarseggiare e a rendere
    difficile qualsiasi ricostruzione sicura.
    Un’importante novità, che ha avuto gli onori della pubblicazione su un recente numero di “Nature”;
    titolo dell’opera: “Variabilità del livello del mare in cinque cicli glaciali”, consiste in un metodo
    affidabile per la ricostruzione dei livelli dei mari fino a 500 mila anni fa.
    Dunque un bel balzo indietro nella storia.
    Ne parliamo con uno degli autori della pubblicazione, il Dott. Fabrizio Marra, esperto presso l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV)

    [...] Mostra

  • L'alluvione di Genova il 19/10/2014 02:55:06 (Mare, Ambiente)

    Se un fiume straripa, un vulcano erutta o una faglia si muove è perchè il nostro Pianeta è vivo. Una Terra in movimento permette un clima favorevole all'uomo. Ci sono 3600 enti competenti, 1200 norme, ricorsi giudiziari e tre ministeri che non si mettono d’accordo. Quindi la gente muore per [...]

    Se un fiume straripa, un vulcano erutta o una faglia si muove è perchè il nostro Pianeta è vivo. Una Terra in movimento permette un clima favorevole all'uomo. Ci sono 3600 enti competenti, 1200 norme, ricorsi giudiziari e tre ministeri che non si mettono d’accordo. Quindi la gente muore per indifferenza burocratica.
    Possiamo convenire su due tipi di indifferenza; una stupida che occulta la realtà per vivere come se nulla fosse accaduto e una ideologica, che cerca, strumentalizza l'accaduto per i propri piani e disegni politici.
    A colloquio con il fisico e meteorologo Filippo Thiery, conduttore di previsioni meteorologiche sull'Italia per il programma tv "Geo"

    [...] Mostra

  • L'uso dei droni per la valutazione della pericolosità sismica il 26/10/2014 02:55:47 (Terremoti, Vulcani)

    Come funziona il rilievo con i droni ai fini della valutazione della pericolosità sismica delle Regioni.

    In audio Alessandro Tibaldi, professore associato di geologia strutturale nel Dipartimento di Scienze dell’Ambiente e del Territorio e di Scienze della Terra dell’Università di [...]

    Come funziona il rilievo con i droni ai fini della valutazione della pericolosità sismica delle Regioni.

    In audio Alessandro Tibaldi, professore associato di geologia strutturale nel Dipartimento di Scienze dell’Ambiente e del Territorio e di Scienze della Terra dell’Università di Milano-Bicocca

    [...] Mostra

  • Il campo magnetico terrestre e la nuova scoperta il 01/11/2014 05:41:21 (Scienza, Attualità)

    Finora si pensava che l'inversione del campo magnetico terreste si svolgesse nell'arco di secoli o addirittura millenni. Una scoperta scientifica cambia le carte in tavola.
    I poli del campo magnetico terrestre possono invertirsi nell'arco di una vita umana, addirittura in decenni.
    A rivelarne i [...]

    Finora si pensava che l'inversione del campo magnetico terreste si svolgesse nell'arco di secoli o addirittura millenni. Una scoperta scientifica cambia le carte in tavola.
    I poli del campo magnetico terrestre possono invertirsi nell'arco di una vita umana, addirittura in decenni.
    A rivelarne i dettagli uno studio internazionale sulle proprietà paleomagnetiche di una sequenza sedimentaria nel Bacino di Sulmona. Con noi il primo autore dello studio, da poco pubblicato su "Geophysical Journal International".

    In audio il Dott. Leonardo Sagnotti dell'INGV

    [...] Mostra

  • Lipari, scoperto porto romano il 09/11/2014 08:00:24 (Vulcani, Archeologia)

    Nell'area portuale di Sottomonastero, a Lipari, nelle isole Eolie, sono stati ritrovati frammenti di epoca romana: basi colossali di colonne, probabilmente appartenenti a un tempio. La ricerca che ha permesso di scoprire questo tesoro è il risultato di "ArchEolie 2014", un progetto realizzato [...]

    Nell'area portuale di Sottomonastero, a Lipari, nelle isole Eolie, sono stati ritrovati frammenti di epoca romana: basi colossali di colonne, probabilmente appartenenti a un tempio. La ricerca che ha permesso di scoprire questo tesoro è il risultato di "ArchEolie 2014", un progetto realizzato dalla Soprintendenza del Mare.
    Con noi Marco Anzidei, un esperto dell'INGV

    [...] Mostra

  • Missione Rosetta, atterraggio sulla cometa. il 16/11/2014 01:36:20 (Astrofisica, Scienza)

    Cometa 67P/Churyumov-Gerasimenko
    Alle tre circa del 15 novembre '14, dopo 60 ore di lavoro la batteria principale di philae, come era previsto, si e' scaricata. Philae potrebbe pero' risvegliarsi in estate grazie alle batterie di riserva alimentate da pannelli solari. Philae e' riuscita a [...]

    Cometa 67P/Churyumov-Gerasimenko
    Alle tre circa del 15 novembre '14, dopo 60 ore di lavoro la batteria principale di philae, come era previsto, si e' scaricata. Philae potrebbe pero' risvegliarsi in estate grazie alle batterie di riserva alimentate da pannelli solari. Philae e' riuscita a perforare la superficie della cometa e si stanno analizzando i campioni prelevati che ci diranno molto sulle origini della vita e l' evoluzione della terra.

    A colloquio con Ersilia Vaudio Scarpetta, astrofisica e capo del coordinamento degli stati membri dell'Agenzia Spaziale Europea.

    [...] Mostra

  • Il 29 novembre 2014: Giornata Nazionale del Parkinson il 23/11/2014 08:07:33 (Medicina, Patologia)

    In Italia i pazienti affetti da malattia di Parkinson sono circa 200-250.000 e in un caso su quattro il suo esordio avviene prima dei 50 anni. Riconoscere i sintomi è molto difficile, soprattutto nella fase iniziale, per questo è importante rivolgersi al medico per avere informazioni precise e [...]

    In Italia i pazienti affetti da malattia di Parkinson sono circa 200-250.000 e in un caso su quattro il suo esordio avviene prima dei 50 anni. Riconoscere i sintomi è molto difficile, soprattutto nella fase iniziale, per questo è importante rivolgersi al medico per avere informazioni precise e accedere a una cura migliore.
    In occasione della giornata Nazionale del Parkinson 2014, circa 90 strutture saranno a disposizione dei pazienti e medici specialisti daranno informazioni scientifiche sulla diagnosi e terapia della malattia.

    In audio il prof. Alfredo Berardelli, ordinario di Neurologia presso il dipartimento di Neurologia e Psichiatria a la "Sapienza" di Roma e presidente LIMPE www.limpe.it

    Un numero verde è a disposizione di tutti coloro che vorranno partecipare agli eventi divulgativi: 800149626

    [...] Mostra

  • Il morbo di Alzheimer il 30/11/2014 07:52:37 (Medicina, Patologia)

    Il morbo di Alzheimer di Il Foglietto il 30/11/2014 19:12:05
    Il morbo di Alzheimer dipende sia da fattori di origine genetica, che ambientali. Molti specialisti concordano che un caso di demenza su tre sia riconducibile a scorretti stili di vita. Ruolo dell'alimentazione e dell'attività [...]

    Il morbo di Alzheimer di Il Foglietto il 30/11/2014 19:12:05
    Il morbo di Alzheimer dipende sia da fattori di origine genetica, che ambientali. Molti specialisti concordano che un caso di demenza su tre sia riconducibile a scorretti stili di vita. Ruolo dell'alimentazione e dell'attività psico-fisica, sono oggetto negli ultimi anni di innumerevoli studi e ricerche. Un gruppo di esperti ha dimostrato l’esistenza di un legame diretto tra alterazione nel metabolismo del rame e sviluppo della malattia di Alzheimer. A Roma, il Centro di Ricerca Fatebenefratelli ha annunciato attraverso il capo dello studio Rosanna Squitti il brevetto di un test biologico per la diagnosi precoce di lieve decadimento cognitivo (MCI) attraverso la misurazione dei livelli di rame nel sangue non legato alla proteina ceruloplasmina.

    In audio la Dr.ssa Rosanna Squitti, ricercatrice dell’Ospedale Fatebenefratelli all’Isola Tiberina

    [...] Mostra

  • La sicurezza dei vaccini il 08/12/2014 02:15:06 (Medicina, Patologia)

    Intervista al Professor Giovanni Rezza, Direttore del Dipartimento di malattie infettive parassitarie e immunomediate dell'Istituto Superiore di Sanità - ISS

  • New Horizons il 14/12/2014 08:07:07 (Astrofisica, Scienza)

    Nei giorni scorsi un robot spaziale automatico si è ridestato dopo un lungo letargo, durante il quale ha percorso miliardi di chilometri. Si tratta di New Horizons, una sofisticata sonda della NASA che è stata lanciata nove anni fa, con l'obiettivo di raggiungere Plutone.
    In audio l'astrofisico [...]

    Nei giorni scorsi un robot spaziale automatico si è ridestato dopo un lungo letargo, durante il quale ha percorso miliardi di chilometri. Si tratta di New Horizons, una sofisticata sonda della NASA che è stata lanciata nove anni fa, con l'obiettivo di raggiungere Plutone.
    In audio l'astrofisico Leopoldo Benacchio INAF

    [...] Mostra

  • L'autismo - sintomi e primi segni il 11/01/2015 07:46:58 (Medicina, Patologia)

    Ci sono malattie che nonostante i grandi progressi scientifici restano ancora un grande mistero. L'autismo è una di queste. Cerchiamo di fare chiarezza con il Prof. Michele Di Nunzio, psichiatra presso l'Ospedale San Filippo Neri di Roma.
    Tra le domande più frequenti, se esistono medicinali per [...]

    Ci sono malattie che nonostante i grandi progressi scientifici restano ancora un grande mistero. L'autismo è una di queste. Cerchiamo di fare chiarezza con il Prof. Michele Di Nunzio, psichiatra presso l'Ospedale San Filippo Neri di Roma.
    Tra le domande più frequenti, se esistono medicinali per l'autismo
    "Per quanto riguarda l'eventuale supporto farmacologico, spiega il prof. Di Nunzio (psichiatra, criminologo e psicoterapeuta), oggi non ci sono medicine specifiche, ma esistono farmaci per attenuare alcuni sintomi. Sono i cosiddetti farmaci palliativi".
    "Si usano i neurolettici atipici per l'aggressività e le sterieotipie e i tics, continua il professore; gli antidepressivi che agiscono come inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina per i sintomi ossessivi e quando possono maturare delle venature depressive con la crescita. Ci sono anche quei farmaci a duplice funzione, cioè studiati come epilettici, ma che vengono utilizzati anche come stabilizzatori dell'umore perché questi stabilizzatori sono efficaci nei confronti di pazienti ansiosi e irrequieti".
    Qui l'intervista completa al Prof. Michele Di Nunzio, psichiatra presso l'Ospedale San Filippo Neri di Roma.

    [...] Mostra

  • Omeopatia, una nuova cultura per la salute il 02/02/2015 11:21:50 (Medicina, Salute)

    Cura omeopatica vuol dire investire nella prevenzione e nel controllo della salute per migliorare la qualità della vita e del benessere degli individui e della società in generale, promuovendo stili di vita sani e agendo in particolare sui principali fattori di rischio delle malattie croniche di [...]

    Cura omeopatica vuol dire investire nella prevenzione e nel controllo della salute per migliorare la qualità della vita e del benessere degli individui e della società in generale, promuovendo stili di vita sani e agendo in particolare sui principali fattori di rischio delle malattie croniche di grande rilevanza epidemiologica.
    A colloquio con la Dottoressa Emanuela Battisti medico omeopata e psicoterapeuta

    [...] Mostra

  • Programmi e Controlli di Protezione Civile in Italia il 08/02/2015 08:34:44 (Geologia, Terremoti)

    L'Italia a rischio sismico. Lavori in 75 mila edifici
    A colloquio con il geologo Antonio Colombi
    Esperto in Rischio Sismico e Microzonazione Sismica
    AGENZIA REGIONALE DI PROTEZIONE CIVILE
    AREA PIANIFICAZIONE

  • Procreazione assisitita il 22/02/2015 10:35:57 (Medicina, Patologia)

    Procreazione assistita: tendenza eticamente discutibile?
    A colloquio con il biologo Francisco Martínez Diaz, direttore del Centro Rincon - Spagna

  • Intervista a Bruno Oddenino, ideatore del sistema Bioarmon il 11/04/2015 05:40:29 (Natura, Musica)

    Oggi l’uomo ha perso coscienza, nella maggior parte dei casi, del rapporto sonoro che si instaura con il nostro habitat e delle possibilità di migliorare la qualità della vita che risiedono nella immersione in un ambiente sonoro adeguato alle nostre esigenze. Gli spazi confinati, i luoghi di [...]

    Oggi l’uomo ha perso coscienza, nella maggior parte dei casi, del rapporto sonoro che si instaura con il nostro habitat e delle possibilità di migliorare la qualità della vita che risiedono nella immersione in un ambiente sonoro adeguato alle nostre esigenze. Gli spazi confinati, i luoghi di vita e di lavoro, sono ottimizzati con criteri di efficienza o di economicità e mai in base alla risposta sonora auspicata. L’ambiente esterno è saturo di suoni rispetto ai quali, la normativa destinata al controllo dell’inquinamento acustico, ha solo da pochi anni avviato una azione a lungo termine di risanamento.
    "i suoni che corrispondono alle note musicali sono in grado di modificare lo stato emozionale e fisico dell'essere umano, al fine di condurci, con semplicità e naturalezza, a sintonizzarci con la nostra più intima essenza", spiega Bruno Oddenino, ideatore del sistema Bioarmon

    [...] Mostra

  • Dopo la strage al tribunale di Milano il 11/04/2015 06:05:58 (Sociale, Patologia)

    L'aula processuale in Italia, dopo la tragedia al Tribunale di Milano.
    A colloquio con il giornalista scientifico Elio Cadelo e il criminologo Michele Di Nunzio

  • Le proprietà della stevia il 17/04/2015 08:44:20 (Alimentazione, Salute)

    La foglia di stevia rebaudiana Bertoni contiene elevate concentrazioni (4-20% peso secco) di terpeni glicosidici (steviolglicosidi), componenti dolci poco calorici che possono essere una validissima alternativa allo zucchero tradizionale.
    In audio l'Ing. Gian Paolo Leone
    Ricercatore Unità [...]

    La foglia di stevia rebaudiana Bertoni contiene elevate concentrazioni (4-20% peso secco) di terpeni glicosidici (steviolglicosidi), componenti dolci poco calorici che possono essere una validissima alternativa allo zucchero tradizionale.
    In audio l'Ing. Gian Paolo Leone
    Ricercatore Unità Tecnica Sviluppo Sostenibile ed Innovazione del Sistema Agro-Industriale (UTAGRI)
    Centro di Ricerche ENEA Casaccia (Roma)

    [...] Mostra

  • La cronaca nera e i media il 17/04/2015 08:54:02 (Media, Società)

    Quanto piace la cronaca nera ai media? Piace di più a chi decide i palinsesti o alla gente comune?
    Un massacro mediatico: a colloquio con il giornalista scientifico Elio Cadelo e il criminologo Michele Di Nunzio

  • La tragedia del Nepal e gli animalisti il 01/05/2015 05:05:47 (Terremoti, Animali)

    Rubrica a cura del giornalista Elio Cadelo. A colloquio con il criminologo Michele Di Nunzio (psichiatra presso l'Ospedale Fate Bene Fratelli).

  • E' recentissima la scoperta di un nuovo fossile che apre una pagina a sorpresa nella storia dei vertebrati.
    Si chiama Yi il dinosauro grande come una colombina con le ali da pipistrello. E' stato scoperto in Cina. Le sue ali sono da pterosauro, rettili che comparvero nel Triassico superiore e si [...]

    E' recentissima la scoperta di un nuovo fossile che apre una pagina a sorpresa nella storia dei vertebrati.
    Si chiama Yi il dinosauro grande come una colombina con le ali da pipistrello. E' stato scoperto in Cina. Le sue ali sono da pterosauro, rettili che comparvero nel Triassico superiore e si estinsero nel cretacico superiore. "Yi, dicono i ricercatori dall'Istituto di Ricerca pechinese, ha sviluppato una forma di ali che rappresentano un caso unico nella transizione dai dinosauri agli uccelli", ribaltando così alcune vecchie teorie.
    Ne parliamo con il Professor Raffaele Sardella, docente presso l'Università di Roma "La Sapienza".

    [...] Mostra

  • Expo a ferro e fuoco il 08/05/2015 06:22:51 (Eventi, Alimentazione)

    Black bloc infiltrati nel corteo No Expo devastano il centro di Milano: colpita la zona intorno a largo Carducci, 10 manifestanti fermati dalla polizia. Primo bilancio della Questura: 11 feriti tra le forze dell'ordine. Durissimo Mattarella: "Ferma condanna: punire i colpevoli".
    A colloquio con il [...]

    Black bloc infiltrati nel corteo No Expo devastano il centro di Milano: colpita la zona intorno a largo Carducci, 10 manifestanti fermati dalla polizia. Primo bilancio della Questura: 11 feriti tra le forze dell'ordine. Durissimo Mattarella: "Ferma condanna: punire i colpevoli".
    A colloquio con il giornalista scientifico Elio Cadelo e il criminologo Michele Di Nunzio

    [...] Mostra

  • Il cibo italiano il 16/05/2015 09:49:36 (Alimentazione, Psicologia)

    Il cibo italiano è veramente Made in Italy?
    A colloquio con il giornalista scientifico Elio Cadelo e lo psichiatra Michele Di Nunzio (San Filippo Neri - Roma)

  • Il dolore, che cos'è il dolore il 23/05/2015 10:21:14 (Medicina, Psicologia)

    Il dolore non solo rappresenta il mezzo con cui l'organismo segnala un danno tessutale, ma a volte si rende necessario per lo sviluppo e il cammino dell'individuo.
    A colloquio con il giornalista scientifico Elio Cadelo e lo psichiatra Michele Di Nunzio (San Filippo Neri - Roma)

  • Il senso della morte nella nostra società il 06/06/2015 05:51:43 (Società, Psicologia)

    L'audio è a cura del giornalista Elio Cadelo, a colloquio con il criminologo Michele Di Nunzio

  • La paura il 13/06/2015 08:05:40 (Medicina, Psicologia)

    La paura è l'argomento che affronta il giornalista scientifico Elio Cadelo con lo psichiatra e criminologo Michele Di Nunzio

  • Quando i Romani andavano in America il 20/06/2015 05:57:18 (Scienza, Saggistica)

    In audio il colloquio tra Elio Cadelo, autore del libro dal titolo: "Quando i romani andavano in America" e il Dott. Michele Di Nunzio

  • La violenza in famiglia il 27/06/2015 05:10:18 (Famiglia, Società)

    In audio il giornalista Elio Cadelo a colloquio con il criminologo Michele Di Nunzio sulla violenza contro le donne dentro e fuori la famiglia

  • Il razzismo il 23/09/2015 11:17:51 (Psicologia, Società)

    Il razzismo nella nostra società attuale.
    Opinioni a confronto tra il giornalista scientifico Elio Cadelo e il criminologo Michele Di Nunzio, psichiatra presso l'Ospedale "San Filippo Neri".

  • Il giornalista scientifico è in via d'estinzione? il 01/12/2015 02:14:00 (Giornali)

    Il giornalista specializzato in ambito scientifico è ormai una specie in via d’estinzione. La carta stampata e la radio, pur non rinunciando ad altre specializzazioni, come ad esempio i giornalisti sportivi, economici, o quelli nelle redazioni dello spettacolo, fa però volentieri a meno di [...]

    Il giornalista specializzato in ambito scientifico è ormai una specie in via d’estinzione. La carta stampata e la radio, pur non rinunciando ad altre specializzazioni, come ad esempio i giornalisti sportivi, economici, o quelli nelle redazioni dello spettacolo, fa però volentieri a meno di quelli che si occupano di scienza.
    E’ sempre e solo una questione economica o di formazione culturale?
    Lo chiediamo a Giovanni Caprara, Presidente dell’Unione Giornalisti Italiani Scientifici (UGIS) e firma storica del Corriere della Sera.

    [...] Mostra

  • Il community organizing il 01/03/2016 10:48:29 (Lavoro, Sociale)

    Cerchi un lavoro equo solidale? Il community organizing fa per te.
    E’ un metodo delle organizzazioni delle comunità per il bene comune e la giustizia sociale, che ha l'obiettivo di dare potere ai cittadini attraverso il rafforzamento delle relazioni tra le persone, l'azione su interessi comuni [...]

    Cerchi un lavoro equo solidale? Il community organizing fa per te.
    E’ un metodo delle organizzazioni delle comunità per il bene comune e la giustizia sociale, che ha l'obiettivo di dare potere ai cittadini attraverso il rafforzamento delle relazioni tra le persone, l'azione su interessi comuni di settori diversi della società, e la formazione dei leader civici all'azione pubblica.
    Questo metodo di intervento è stato sviluppato e testato dall'Industrial Areas Foundation (IAF) nel corso di oltre 75 anni di attività, in più di 60 città degli Stati Uniti, e 5 diversi paesi del mondo.
    Le organizzazioni IAF sono associazioni di organizzazioni, non di individui. Chiese, moschee, sindacati, associazioni di immigrati, comitati di quartiere, associazioni di disabili, scuole in grado di fornire costantemente centinaia di persone per iniziative prolungate nel tempo su singole questioni. “Abbracciare la pluralità ­ coltivare deliberatamente una mescolanza di credi, etnie e classi ­ porta forza pubblica a un collettivo come nient’altro riesce a fare. Le organizzazioni a base allargata forti si muovono sempre verso l’inclusione. Quando riescono, privano i politici della strategia del divide et impera”.
    Diego Galli è un italiano che ha lavorato come community organizer per Common Ground, l'affiliata Metro­IAF di Milwaukee. Il suo obiettivo è ora quello di portare con l'aiuto della IAF questa esperienza in Italia. Per farlo sta cercando di visitare alcuni territori colpiti da problematiche e tensioni sociali. E di capire quali possono essere i soggetti da coinvolgere.

    [...] Mostra


  • ISIS

  • ISIS e il contesto storico-geopolitico il 09/02/2015 08:52:15 (Psicologia, Patologia)

    Incontri settimanali sull'ISIS, a partire dall'interpretazione dei testi sacri.

    Secondo psychiatyonline.it, il fenomeno dei giovani occidentali affascinati dall’estremismo islamico sta mettendo in allarme le strutture di intelligence statunitensi ed europee che si interrogano sul fatto se [...]

    Incontri settimanali sull'ISIS, a partire dall'interpretazione dei testi sacri.

    Secondo psychiatyonline.it, il fenomeno dei giovani occidentali affascinati dall’estremismo islamico sta mettendo in allarme le strutture di intelligence statunitensi ed europee che si interrogano sul fatto se tale contesto possa essere o meno un fenomeno passeggero o se invece si possa trattare di una situazione in evoluzione.

    Attualmente la percentuale dei soggetti occidentali che hanno ceduto al fascino dell’islam radicale sembra essere ancora esigua, ma i fenomeni sociali e psicosociali possono trovare inneschi e moltiplicazioni imprevedibili e devastanti.

    Cominciano a circolare report e studi prevalentemente di origine statunitense e britannica e la sensazione iniziale è che il fascino della fede jihadista trovi terreno fertile soprattutto in giovani maschi occidentali in piena crisi di valori e di ideali, probabilmente con un quadro personologico specifico, ma ancora da definire attraverso criteri scientifici.
    Il giornalista scientifico Elio Cadelo intervista il criminologo Michele Di Nunzio.

    [...] Mostra

  • Le feste natalizie dopo il terrore degli attentati il 09/01/2016 06:24:27 (Mafia, Psicologia)

    Le feste natalizie dopo il terrore dell'IS
    A cura di Elio Cadelo e Michele Di Nunzio

  • Mostra altri

  • Intervista all'antropologa Ida Magli
    Difficile raccapezzarsi in questo universo di ideologia e di vita quotidiana. Per valutare correttamente le cose bisogna osservare i fatti da piani sovrapposti.
    Per l'antropologa Magli le donne europee che si arruolano all'Is sono causa dell'indebolimento [...]

    Intervista all'antropologa Ida Magli
    Difficile raccapezzarsi in questo universo di ideologia e di vita quotidiana. Per valutare correttamente le cose bisogna osservare i fatti da piani sovrapposti.
    Per l'antropologa Magli le donne europee che si arruolano all'Is sono causa dell'indebolimento della figura del maschio in occidente. Per Magli i milioni di fedeli intorno al Papa, non sono religiosi, ma turisti.

    [...] Mostra

  • Lo Stato del terrore il 27/02/2015 06:50:56 (Psicologia, Sociale)

    Continuano le stragi dell'ISIL e un senso di smarrimento atterrisce gli increduli cittadini del Globo
    Le immagini terrificanti delle distruzioni di opere d'arte, libri e uccisioni efferate condizionano le vite degli spettatori atterriti davanti ai piccoli schermi
    E' come se il califfato fosse in [...]

    Continuano le stragi dell'ISIL e un senso di smarrimento atterrisce gli increduli cittadini del Globo
    Le immagini terrificanti delle distruzioni di opere d'arte, libri e uccisioni efferate condizionano le vite degli spettatori atterriti davanti ai piccoli schermi
    E' come se il califfato fosse in continua espansione anche a casa nostra e impiantasse embrioni di Stato ovunque.
    Migliaia di persone innocenti morte e destinate a morire a causa di un pensiero criminale, infido, come qualcosa che solo la perversione che alberga nella perfezione di Madre Natura può generare.
    Un malessere divenuto letale per vittime e carnefici, grazie all'aberrazione dell'uomo che, nell'essenza criminale che solo la macchina uomo può conoscere si investe di fatto del titolo di DIO del MONDO con licenza di decidere di vita e di morte.
    ( Rubrica a cura di Sonia Topazio)


    Il giornalista scientifico Elio Cadelo intervista il criminologo Michele Di Nunzio

    [...] Mostra

  • Lo Stato del terrore il 28/03/2015 05:27:19 (Psicologia, Patologia)

    Continuano le stragi dell'ISIL e un senso di smarrimento atterrisce gli increduli cittadini del Globo. Le immagini terrificanti delle distruzioni di opere d'arte, libri e uccisioni efferate condizionano le vite degli spettatori atterriti davanti ai piccoli schermi
    E' come se il califfato fosse in [...]

    Continuano le stragi dell'ISIL e un senso di smarrimento atterrisce gli increduli cittadini del Globo. Le immagini terrificanti delle distruzioni di opere d'arte, libri e uccisioni efferate condizionano le vite degli spettatori atterriti davanti ai piccoli schermi
    E' come se il califfato fosse in continua espansione anche a casa nostra e impiantasse embrioni di Stato ovunque.
    Migliaia di persone innocenti morte e destinate a morire a causa di un pensiero criminale, infido, come qualcosa che solo la perversione che alberga nella perfezione di Madre Natura può generare.
    Un malessere divenuto letale per vittime e carnefici, grazie all'aberrazione dell'uomo che, nell'essenza criminale che solo la macchina uomo può conoscere si investe di fatto del titolo di DIO del MONDO con licenza di decidere di vita e di morte.
    Il giornalista scientifico Elio Cadelo a colloquio con i criminologi Michele Di Nunzio e Manuela Battisti
    ( Rubrica a cura di Sonia Topazio)

    [...] Mostra

  • Un confronto tra Islam e Occidente il 14/10/2015 11:39:10 (Società, Mondo)

    Il mondo islamico e il mondo occidentale: la situazione comincia a prendere una posizione più complessa?
    A colloquio con il giornalista scientifico Elio Cadelo e lo Dott. Michele Di Nunzio, psichiatra presso l'ospedale San Filippo Neri di Roma.

  • ISIS il 18/11/2015 10:41:06 (Sociale, Mondo)

    ROMA - «Con le mani sul grilletto, stiamo arrivando a Roma»: l'ultima minaccia propagandista dell'Isis diretta all'Italia arriva da un account Twitter legato ai jihadisti libici. Poi due foto: la prima ritrae un combattente armato, davanti al mare, che guarda il Colosseo sullo sfondo. Sul [...]

    ROMA - «Con le mani sul grilletto, stiamo arrivando a Roma»: l'ultima minaccia propagandista dell'Isis diretta all'Italia arriva da un account Twitter legato ai jihadisti libici. Poi due foto: la prima ritrae un combattente armato, davanti al mare, che guarda il Colosseo sullo sfondo. Sul monumento sventola la bandiera nera di al Baghdadi. Una scritta recita l'Isis «dalla Libia sta arrivando a Roma». Nella seconda invece è disegnato il gasdotto Greenstream che da Wafa in Libia arriva a Gela, in Sicilia. Si tratta di una delle principali linee di rifornimento energetico dell'Italia.
    A cura del giornalista scientifico Elio Cadelo e Michele Di Nunzio (psichiatra presso l'Ospedale Fate Bene Fratelli).

    [...] Mostra


  • Podcast

  • I Sassi di Matera il 06/07/2015 12:14:03 (Geologia, Geografia)

    La Gravina di Matera è uno spettacolare canyon che incide l’altopiano roccioso della murgia materana e contorna i Sassi.
    Ma com’ è la geologia e la geomorfologia del Materano?
    Lo chiediamo al Prof. Francesco Sdao, docente di geologia applicata presso la scuola di Ingegneria [...]

    La Gravina di Matera è uno spettacolare canyon che incide l’altopiano roccioso della murgia materana e contorna i Sassi.
    Ma com’ è la geologia e la geomorfologia del Materano?
    Lo chiediamo al Prof. Francesco Sdao, docente di geologia applicata presso la scuola di Ingegneria dell’Università degli Studi della Basilicata.

    [...] Mostra

  • La situazione turca il 30/09/2015 12:02:07 (Mondiale, Sociale)

    Alla fine di luglio la Turchia ha cominciato a bombardare le postazioni del Pkk. La Turchia accoglie attualmente più di due milioni di profughi siriani ma non concede loro lo status di rifugiati.
    Il Pkk ha risposto con diversi attentati, che hanno causato la morte di poliziotti e soldati. Più di [...]

    Alla fine di luglio la Turchia ha cominciato a bombardare le postazioni del Pkk. La Turchia accoglie attualmente più di due milioni di profughi siriani ma non concede loro lo status di rifugiati.
    Il Pkk ha risposto con diversi attentati, che hanno causato la morte di poliziotti e soldati. Più di 40mila persone sono morte da quando nel 1984 il Pkk ha cominciato la lotta armata contro Ankara per ottenere l’autonomia dei curdi in Turchia.
    A colloquio con il giornalista scientifico Elio Cadelo e il criminologo Michele Di Nunzio, psichiatra presso presso l'Ospedale "San Filippo Neri".

    [...] Mostra

  • Mostra altri

  • Rischio terza guerra mondiale? il 07/10/2015 01:30:42 (Sociale, Società)

    Anche la nostra Aeronautica scaricherà qualche ordigno esplosivo sui musulmani dell'ISIS, ovviamente con molte limitazioni. E quindi anche il Bel Paese si unisce a quanti, Francia in testa, all'indomani dell'impegno russo in Siria si sono affrettati a far decollare i propri aerei e a lanciare [...]

    Anche la nostra Aeronautica scaricherà qualche ordigno esplosivo sui musulmani dell'ISIS, ovviamente con molte limitazioni. E quindi anche il Bel Paese si unisce a quanti, Francia in testa, all'indomani dell'impegno russo in Siria si sono affrettati a far decollare i propri aerei e a lanciare qualche bomba. Indubbiamente la Russia ha, in guerra, la mano molto pesante, tralasciando le stragi della II Guerra Mondiale se prendiamo in esame la Cecenia abbiamo visto che, per contrastare il terrorismo islamico, i russi non hanno esitato a radere al suolo città e villaggi . Che però la Nato diffidi la Russia dal bombardare in Siria è non solo ipocrita ma anche pericoloso.
    Stiamo entrando nella Terza Guerra Mondiale?
    A colloquio con il giornalista Elio Cadelo e il criminologo Michele Di Nunzio

    [...] Mostra

  • Legittima difesa il 27/10/2015 09:25:04 (Sociale, Società)

    L’ipotesi di reato, eccesso colposo di legittima difesa.
    Una banda di romeni tenta il furto. Il padrone di casa se ne accorge e ne uccide uno. Gli altri fuggono. I vicini: "Quest'estate ha subito quattro furti". Ma i giudici lo indagano per omicidio volontario. Si esagera? Dopo il caso di [...]

    L’ipotesi di reato, eccesso colposo di legittima difesa.
    Una banda di romeni tenta il furto. Il padrone di casa se ne accorge e ne uccide uno. Gli altri fuggono. I vicini: "Quest'estate ha subito quattro furti". Ma i giudici lo indagano per omicidio volontario. Si esagera? Dopo il caso di Vaprio d'Adda dove un 65enne ha sorpreso un ladro in casa e lo ha ucciso, si riapre il dibattito. La Lega Nord ha presentato una proposta di legge che consentirebbe a chi viene aggredito di difendersi sempre e comunque. L'ordinamento italiano"prevede molte situazioni - spiega l'avvocato Gennaro De Falco - persino il caso in cui si agisca non per tutelare se stessi ma terzi".
    A colloquio con il criminologo Michele Di Nunzio, psichiatra presso l'Ospedale San Filippo Neri di Roma e il giornalista scientifico Elio Cadelo.

    [...] Mostra

  • Il reddito di cittadinanza il 01/11/2015 07:00:37 (Sociale, Società)

    Oggi si sente molto parlare di introdurre il Reddito di Cittadinanza come una misura equa di giustizia sociale
    Il criminologo Michele Di Nunzio e il giornalista scientifico Elio Cadelo, nella loro conversazione settimanale per Il Foglietto, ripercorrono un breve exursus storico delle diverse [...]

    Oggi si sente molto parlare di introdurre il Reddito di Cittadinanza come una misura equa di giustizia sociale
    Il criminologo Michele Di Nunzio e il giornalista scientifico Elio Cadelo, nella loro conversazione settimanale per Il Foglietto, ripercorrono un breve exursus storico delle diverse misure che sono state adottate nel tempo dai governi e fanno un confronto con il reddito minimo di sussistenza adottato in altri paesi europei.

    Di certo, tali misure non sono sufficienti a ridare dignità al lavoro dopo il processo di svalutazione che esso ha subito ad opera dell'ideologia liberista dominante, come dimostrano molte posizioni emergenti sul tema, che non sempre appaiono condivisibili. (A cura di Sonia Topazio)

    [...] Mostra

  • L’innovazione figlia del capitalismo il 10/11/2015 07:31:31 (Sociale, Informazione)

    Il capitalismo, lo scriveva Marx, ha necessità di continua innovazione, perché è la sua natura.
    Marx aveva capito bene, rispetto ai suoi contemporanei come il sistema economico si sarebbe sviluppato nel tempo e quale crisi avrebbe avuto. E’ quindi chiaro che senza l’innovazione non ci [...]

    Il capitalismo, lo scriveva Marx, ha necessità di continua innovazione, perché è la sua natura.
    Marx aveva capito bene, rispetto ai suoi contemporanei come il sistema economico si sarebbe sviluppato nel tempo e quale crisi avrebbe avuto. E’ quindi chiaro che senza l’innovazione non ci sarebbe circolazione della ricchezza.

    Effetti positivi e negativi del capitalismo, nel colloquio tra il giornalista Elio Cadelo e il criminologo Michele Di Nunzio. (A cura di Sonia Topazio)

    [...] Mostra

  • XENON 1T il 11/11/2015 10:46:02 (Scienza, Scienziati)

    Inaugurato l’esperimento XENON 1T (1 Ton) per la caccia alla materia oscura. Rappresenta una trappola ideale per catturare le rare interazioni delle particelle di materia oscura con quella ordinaria. Le osservazioni dell’universo suggeriscono, infatti, che, oltre alla materia ordinaria che [...]

    Inaugurato l’esperimento XENON 1T (1 Ton) per la caccia alla materia oscura. Rappresenta una trappola ideale per catturare le rare interazioni delle particelle di materia oscura con quella ordinaria. Le osservazioni dell’universo suggeriscono, infatti, che, oltre alla materia ordinaria che compone tutto ciò che conosciamo (pari a circa il 4%), ci sia qualcosa nel cosmo che ancora ci sfugge: la Materia Oscura, per l'appunto. I fisici sanno che esiste e che permea circa il 26% dell'universo.
    Audio a cura del fisico Marcello Messina (Columbia University )

    [...] Mostra

  • L'OMS che cosa voleva dire sulla sicurezza della carne? il 25/11/2015 08:48:59 (Salute, Alimentazione)

    All’inizio di ottobre, l’organizzazione mondiale della sanità (Oms) ha pubblicato alcune domande
    con relative risposte (Q&A) sulla cancerogenicità di carne rossa e carni insaccate.
    I commenti dei media sono stati innumerevoli e hanno creato allarme tra i consumatori, al punto da [...]

    All’inizio di ottobre, l’organizzazione mondiale della sanità (Oms) ha pubblicato alcune domande
    con relative risposte (Q&A) sulla cancerogenicità di carne rossa e carni insaccate.
    I commenti dei media sono stati innumerevoli e hanno creato allarme tra i consumatori, al punto da
    costringere, il 29 ottobre, l’Oms - sommersa di richieste di chiarimenti - a fare una precisazione
    sulla reale portata delle sue Q&A.
    Ma che cosa ha effettivamente comunicato l’Oms? C’è stata disinformazione da parte dei media?
    Il delicato argomento viene affrontato, nel corso del loro colloquio settimanale per Il Foglietto, dal
    giornalista scientifico Elio Cadelo e dallo psichiatra Michele Di Nunzio.

    [...] Mostra

  • Disturbi dell'alimentazione il 26/11/2015 12:06:33 (Alimentazione, Psicologia)

    Si parla molto di alimentazione, di Made in Italy. di Expo.
    Gli argomenti sono legati soprattutto al mercato, alle esportazioni.
    Secondo il giornalista Elio Cadelo e lo psichiatra Michele Di Nunzio tutto questo supermarket del cibo è retrò, perchè oggi l'alimentazione è diventata [...]

    Si parla molto di alimentazione, di Made in Italy. di Expo.
    Gli argomenti sono legati soprattutto al mercato, alle esportazioni.
    Secondo il giornalista Elio Cadelo e lo psichiatra Michele Di Nunzio tutto questo supermarket del cibo è retrò, perchè oggi l'alimentazione è diventata "scientifica". Negli ultimi anni la scienza
    è entrata di prepotenza anche in questo settore, aprendo le porte al dibattito sul rapporto tra malattie e alimentazione, tra disagio sociale e disturbi del peso.

    [...] Mostra

  • Artificiale e naturale il 05/12/2015 01:36:45 (Ambiente, Scienza)

    A cura di Elio Cadelo e Michele Di Nunzio

  • Scienza e antiscienza il 18/01/2016 04:41:31 (Scienza, Scienziati)

    L'audio è a cura di Elio Cadelo e Michele Di Nunzio

  • L'Islam e le donne il 26/01/2016 02:24:18 (Sociale, Psicologia)

    A cura del giornalista Elio Cadelo e dello psichiatra Michele Di Nunzio. Con l'intervento del sociologo Giorgio Pacifici.

    NB: Nell'audio Cadelo, distrattamente, dice che i gatti non sono amati dai mussulmani, invece gli arabi amano molto i gatti e difatti sono gli unici animali liberi di stare [...]

    A cura del giornalista Elio Cadelo e dello psichiatra Michele Di Nunzio. Con l'intervento del sociologo Giorgio Pacifici.

    NB: Nell'audio Cadelo, distrattamente, dice che i gatti non sono amati dai mussulmani, invece gli arabi amano molto i gatti e difatti sono gli unici animali liberi di stare nelle moschee e anche loro come gli antichi egizi, non possono colpire malamente i gatti perché la legge islamica, punisce chi commette violenza sui gatti. Mentre il sociologo Pacifici, per distrazione, ha invertito i termini "hanafita e hanbalita".

    Noi siamo coloro che credono che le donne abbiano il diritto e il dovere di contribuire con la loro intelligenza e i loro sentimenti alla politica di ogni paese. Noi siamo tanti, siamo già la maggioranza e vogliamo diventare ancora di più. “Loro” sono gli “altri” , quelli che -indipendentemente dal colore della pelle e dal credo religioso- vogliono la soggezione delle donne, che vogliono le mutilazioni genitali femminili perché anche se non sono un dogma religioso sono comunque una tradizione così antica e così bella (!!!)… Loro sono quelli che non vogliono che le ragazze vadano a scuola o all’università, che vogliono che le ragazze si vestano in un modo che non è quello che le ragazze desiderano, che vogliono controllare tutto, che vogliono che le donne non lavorino, non guidino l’auto e siano confinate nelle case, che vogliono limitare il loro accesso ad alcune carriere, che non vogliono che le retribuzioni siano uguali.
    Ma “noi” siamo anche quelli si battono per i diritti degli omosessuali, intesi nella accezione più vasta LGBT (Lesbian, Gay, Bisexual, Transgender), noi siamo quelli che non vogliono che due ragazzi omosessuali vengano buttati giù da una torre solo perché hanno manifestato pubblicamente i propri sentimenti.Noi siamo quelli che non vogliono manifestazioni di bullismo da nessuna parte , ma meno che mai manifestazioni di bullismo omofobo.“Loro” sono quelli che credono che i comportamenti legati alla sfera affettiva e sentimentale e agli orientamenti sessuali possano essere sanzionati con pene che ledono la dignità umana e supplizi crudeli: 50 frustate, 100 frustate…, la decapitazione. Ecco, in poche parole, chi siamo noi e chi sono loro.
    Perché questi valori di libertà diventino i valori di tutti, è necessario stabilire dei percorsi formativi, forse non particolarmente complessi, ma certo seri e accurati.

    [...] Mostra

  • La quarta rivoluzione industriale il 02/02/2016 10:19:47 (Tecnologia, Società)

    La quarta rivoluzione industriale? Che cos’è? E’ la fabbrica senza operai. E’ il lavoro ragionato con le macchine intelligenti: robot badanti, robot cuochi, robot artisti. Un giorno potremmo anche ricostruire il Louvre nelle nostre case, ricorrendo alle stampanti 3D, per esempio. Sono [...]

    La quarta rivoluzione industriale? Che cos’è? E’ la fabbrica senza operai. E’ il lavoro ragionato con le macchine intelligenti: robot badanti, robot cuochi, robot artisti. Un giorno potremmo anche ricostruire il Louvre nelle nostre case, ricorrendo alle stampanti 3D, per esempio. Sono quindi le macchine che organizzano la produzione. Stiamo entrando in una dimensione che sembra fantascienza, ma è oltre la fantascienza. Forse la quarta rivoluzione industriale è il sogno che si realizza, cioè possedere beni con il minimo sforzo. Il nuovo mondo dell’uomo sarà solo scientifico, culturale e tecnologico.
    A colloquio con Elio Cadelo e Michele Di Nunzio

    [...] Mostra

  • Longevità il 08/02/2016 09:58:31 (Uomini, Sociale)

    Vogliamo vivere sempre più a lungo. La longevità è un concetto abbastanza nuovo. Viviamo in una società che essendo appagata dalle conquiste economiche, sociali, materiali, crede che l'allungamento della vita sia da catalogare in queste conquiste. Stare bene con sé stessi ed essere felici, [...]

    Vogliamo vivere sempre più a lungo. La longevità è un concetto abbastanza nuovo. Viviamo in una società che essendo appagata dalle conquiste economiche, sociali, materiali, crede che l'allungamento della vita sia da catalogare in queste conquiste. Stare bene con sé stessi ed essere felici, anche con qualche vizio, sembra essere il segreto per vivere più di cent’anni. Socialmente la longevità è sentita come un valore? E' vero che si invecchia come si è vissuti? Ma quali sono i pro e i contro di superare i 90 anni?
    A colloquio con il giornalista scientifico Elio Cadelo, lo psichiatra Michele Di Nunzio e il sociologo Giorgio Pacifici

    [...] Mostra

  • La guerra è iniziata il 14/02/2016 09:32:24 (Sociale, Società)

    Audio a cura del giornalista Elio Cadelo, lo psichiatra Michele Di Nunzio e il sociologo Giorgio Pacifici.

  • Le religioni e il tempo. il 22/02/2016 06:02:22 (Mondiale, Società)

    La fine del Mondo è un tema del quale ogni tanto sentiamo parlare. E' un tema ricorrente che ha un suo perché, una sua logica. Nasce da una visione di contare il tempo da Cristo e con i mussulmani da Maometto. Allora se un tempo ha un inizio, un tempo deve avere anche una fine. Questo concetto è [...]

    La fine del Mondo è un tema del quale ogni tanto sentiamo parlare. E' un tema ricorrente che ha un suo perché, una sua logica. Nasce da una visione di contare il tempo da Cristo e con i mussulmani da Maometto. Allora se un tempo ha un inizio, un tempo deve avere anche una fine. Questo concetto è tipico delle religioni medio orientali (cristianesimo, islamismo ed ebraismo). Nel Mondo Orientale, invece, questa visione non c'è oppure è molto diversa. Ad esempio l'induismo parla di cicli cosmici che non chiudono con la fine del Mondo, ma finisce con l'inizio di un altro Mondo. Anche altre religioni si muovono su questa visione non necessariamente apocalittica. E' però interessante che tutta la visione riguardante il tempo che deve finire si gioca proprio nel nostro vissuto attuale. I mussulmani, per esempio, sono convinti che stiamo vivendo il tempo della fine, dal quale poi trionferà l'Islam.
    Dal punto di vista scientifico, invece, il tempo ha un'altra dimensione; anzi c'è tutta una parte della fisica che nega il tempo, essendo solo una nostra percezione del mutamento delle cose, che in realtà è un mutamento a prescindere dal tempo.
    Quanto ci toglie questa cultura che respiriamo, in cui siamo immersi?
    L'audio è a cura di Elio Cadelo, Michele Di Nunzio e Giorgio Pacifici

    [...] Mostra

  • Il mito del farmaco il 01/03/2016 09:09:37 (Medicina, Salute)

    I farmaci hanno la loro radice greca in "veleno"; il veleno che da sollievo e che cura. Prima di Ippocrate si cercava il medicamento che aiutasse e risolvesse situazioni di sofferenza fisica.
    Nell'antichità romana i medici erano mal visti, soprattutto perchè venivano ritenuti impuri.
    Oggi [...]

    I farmaci hanno la loro radice greca in "veleno"; il veleno che da sollievo e che cura. Prima di Ippocrate si cercava il medicamento che aiutasse e risolvesse situazioni di sofferenza fisica.
    Nell'antichità romana i medici erano mal visti, soprattutto perchè venivano ritenuti impuri.
    Oggi invece ogni situazione è migliorata e migliorabile dal farmaco, il farmaco per studiare, quello per la memoria, per l'umore e quello per dormire.
    L'industria farmaceutica risponde quindi a un'infinità di domane, ma non potendo rispondere a tutto, spesso si immettono sul mercato farmaci improbabili, palliativi da effetto placebo.
    Curarsi per vivere o curarsi per non soffrire?
    L'audio è a cura del giornalista Elio Cadelo, lo psichiatra Michele Di Nunzio e il sociologo Giorgio Pacifici.

    [...] Mostra

  • Prodotto artigianale o industiale. Qual è il più sicuro? il 08/03/2016 09:38:27 (Alimentazione, Salute)

    Alcuni giorni fa è accaduto una cosa che capita spesso nella storia della produzione di beni.
    Una casa produttrice del Mars e di altri dolciumi del genere, sono stati ritirati da tutti i Paesi del Mondo perchè contenevano particelle di plastica. Non è la prima volta, per esempio, temop fa, la [...]

    Alcuni giorni fa è accaduto una cosa che capita spesso nella storia della produzione di beni.
    Una casa produttrice del Mars e di altri dolciumi del genere, sono stati ritirati da tutti i Paesi del Mondo perchè contenevano particelle di plastica. Non è la prima volta, per esempio, temop fa, la Honda richiamò, per correzione, i suoi prodotti dal mercato. Sull'alimentazione l'argomento è più delicato. Alcune settimane fa la Esselunga ha ritirato tutti gli insaccati perchè, durante la fase, di produzione, si era spezzata una lama di un coltello.
    Il sistema di vigilanza nella produzione industriale è molto alto, per cui prima o poi l'errore, la contaminazione viene individuata e si ricorre al riparo. Nella grande produzione i controlli sono enormi e l'assenza di uomini è quasi totale. A differenza dei prodotti artigianali che sono invece, a dire del giornalista Elio Cadelo, meno sicuri.
    Diffidare quindi del prodotto alimentare artigianale o di quello industriale?
    A colloquio con Elio Cadelo, Michele Di Nunzio e Giorgio Pacifici

    [...] Mostra

  • L'Italia è un Paese per giovani o per vecchi? il 11/03/2016 08:56:11 (Società, Anziani)

    L'Italia non è un Paese per vecchi e nemmeno per giovani.
    Abbiamo migliaia di pensionati che ogni anno emigrano all'estero, in totale i dati dell'INPS ci dicono che sono oltre 600.000. Si va in posti dove l'economia è peggiore della nostra, ma dove la qualità della vita è sicuramente migliore [...]

    L'Italia non è un Paese per vecchi e nemmeno per giovani.
    Abbiamo migliaia di pensionati che ogni anno emigrano all'estero, in totale i dati dell'INPS ci dicono che sono oltre 600.000. Si va in posti dove l'economia è peggiore della nostra, ma dove la qualità della vita è sicuramente migliore rispetto a quella italiana.
    Non è nemmeno un Paese per giovani. Abbiamo una media come 190.000 circa giovani laureati l'anno che vanno all'estero. In totale abbiamo 5.500.000 di italiani residenti all'estero e ogni anno si verifica un cambio di nazionalità di italiani che si naturalizzano in cittadini svedesi, inglesi, danesi, americani, ecc
    Gli italiani non si trovano più bene nel loro Paese per servizi scadenti e una serie di motivi altri che sono espulsivi sopratutto per gli anziani
    A cura di Elio Cadelo, Michele Di Nunzio e Giorgio Pacifici

    [...] Mostra

  • Usa 2016, la corsa alla Casa Bianca è sempre più Hillary-Trump il 29/03/2016 08:26:07 (Politica, Società)

    Le elezioni eleggeranno il 45º Presidente degli USA, successore del democratico Barak Obama, in carica negli otto anni precedenti.
    Il Partito Democratico sceglierà il candidato alla Presidenza alla convention nazionale organizzata a Filadelfia dal 25 al 28 luglio 2016, mentre il Partito [...]

    Le elezioni eleggeranno il 45º Presidente degli USA, successore del democratico Barak Obama, in carica negli otto anni precedenti.
    Il Partito Democratico sceglierà il candidato alla Presidenza alla convention nazionale organizzata a Filadelfia dal 25 al 28 luglio 2016, mentre il Partito Repubblicano sceglierà il candidato alla Presidenza alla convention nazionale organizzata a Cleveland.
    I candidati più gettonati sono: Hillary Clinton, Bernie Sanders e Donald Trump. La media anagrafica dei Presidenti americani è stata sempre molto bassa o almeno bassa rispetto ai candidati citati. L'America ha sempre visto Ex Presidenti molto più giovani. Un'anomalia? Non è forse un'anomalia che si candidi una donna ex first lady, moglie di Bill, 68 anni, madre e nonna?
    Non è forse un'anomalia che il criticato Donald Tramp abbia così tanto seguito? Si è forse rotto quel legame fiduciario tra classe politica e classe imprenditoriale?

    A colloquio con il giornalista Elio Cadelo, Michele Di Nunzio e Giorgio Pacifici

    [...] Mostra

  • Tecnologia e religione il 11/04/2016 07:06:55 (Tecnologia, Religione)

    Capita che la tecnologia vada più avanti della scienza.
    Senza una tecnologia semplice come la ruota non ci sarebbero stati i trasporti, non ci sarebbero stati i viaggi e senza altre tecnologie più complesse non ci sarebbero state altre esperienze.
    L'uomo laico ha visto nella tecnologia [...]

    Capita che la tecnologia vada più avanti della scienza.
    Senza una tecnologia semplice come la ruota non ci sarebbero stati i trasporti, non ci sarebbero stati i viaggi e senza altre tecnologie più complesse non ci sarebbero state altre esperienze.
    L'uomo laico ha visto nella tecnologia l'espansione delle facoltà umane, con la quale ha potuto vedere nell'ultra piccolo e nell'ultra grande, di osservare la vita infinitesimale. Rompere i limiti vuol dire rompere anche i limiti con il sacro, cioè l'inviolabile. In qualche modo si distrugge il mondo del Sacro. In medicina, poi come dice Ippocrate è quello di evitare i "mali evitabili" e come dice Aristotele (figlio di medico) è quello di aiutare la "natura a risanarsi - non è infatti il farmaco a guarire, ma la natura coadiuvata al farmaco".
    A colloquio con Elio Cadelo, Michele Di Nunzio e Giorgio Pacifici.

    [...] Mostra

  • Chi ha inventato l'essere vegano, vegetaliano o vegetariano? il 16/04/2016 06:57:50 (Alimentazione, Medicina)

    Chi ha inventato l'essere vegano, vegetaliano o vegetariano?
    E' antica la storia dell'alimentazione e anche del vegeterianesimo; Plutarco, per esempio, scrisse: "Del mangiar carne".
    Pitagora dettò delle norme, come per esempio: "non mangiare ciò che è caduto a terra", "non toccare il gallo [...]

    Chi ha inventato l'essere vegano, vegetaliano o vegetariano?
    E' antica la storia dell'alimentazione e anche del vegeterianesimo; Plutarco, per esempio, scrisse: "Del mangiar carne".
    Pitagora dettò delle norme, come per esempio: "non mangiare ciò che è caduto a terra", "non toccare il gallo nero"

    Tutto ciò che ruota intorno al biologico, al biodinamico sono invece concetti, che nel secolo scorso portava avanti il Ministro della cultura nazista, Walther Darré che era contro la caccia, per l'alimentazione naturale e quella biologica, contro la sperimentazione animale, per il cibo made in Germany (il famoso km 0)

    Oggi l'alimentazione è spesso legata a fattori di immagine. Le mode alimentari esistono anche per le pubblicità e per il consumo dell'immagine che ne facciamo: noi siamo anche quello che comunichiamo.
    Audio a cura di Elio Cadelo, Michele Di Nunzio e Giorgio Pacifici

    [...] Mostra

  • Vita artificiale il 17/04/2016 09:20:32 (Natura, Informatica)

    Pochi giorni fa la stampa ha diffuso la notizia della scoperta di una cellula artificiale con un DNA sintetico; è il secondo step di un annuncio già fatto nel 2010 in cui veniva proclamata la realizzazione di una cellula artificiale. In realtà si tratta di cellule semi artificiali poichè [...]

    Pochi giorni fa la stampa ha diffuso la notizia della scoperta di una cellula artificiale con un DNA sintetico; è il secondo step di un annuncio già fatto nel 2010 in cui veniva proclamata la realizzazione di una cellula artificiale. In realtà si tratta di cellule semi artificiali poichè sostituiscono alcune parti sintetiche a una cellula naturale. Queste cellule nuove con un DNA modificato con appena 430/460 geni aprono delle prospettive importanti di vita.
    Tutto ciò ci fa capire che siamo pronti a costruire il primo mattone della vita, appunto "la cellula". Questo concetto non è poi così distante dalla costruzione del primo circuito quantistico (intelligenza artificiale) di nuovi computer quantistici, di gran lunga superiori alle capacità della mente umana. Quindi nuove vite artificiali auto imparanti o quasi. La costruzione di questi cervelli superiori ci aprono prospettive di speranza per la scienza. Lo stesso vale per la cellula e quindi nuovi corpi programmati forse a non invecchiare e quindi anche più resistenti.
    Audio a cura di Elio Cadelo (giornalista scientifico), Michele Di Nunzio (psichiatra) e Giorgio Pacifici (sociologo)

    [...] Mostra

  • I Marò il 04/05/2016 04:52:49 (Politica, Mondo)

    Quasi 51 mesi di attese, rinvii e qualche spiraglio rimasto tale: sono passati quattro anni da quel 15 febbraio del 2012 quando a bordo della E. Lexie i due maro', Massimiliano Latorre e Salvatore Girone, furono accusati di aver ucciso due pescatori indiani.
    A colloquio con Elio Cadelo, Michele [...]

    Quasi 51 mesi di attese, rinvii e qualche spiraglio rimasto tale: sono passati quattro anni da quel 15 febbraio del 2012 quando a bordo della E. Lexie i due maro', Massimiliano Latorre e Salvatore Girone, furono accusati di aver ucciso due pescatori indiani.
    A colloquio con Elio Cadelo, Michele Di Nunzio e Giorgio Pacifici.

    [...] Mostra

  • Questo podcast audio è un invito a conoscere la società di Delhi, la mutevole. Un invito a porsi degli interrogativi. Come possono convivere all'interno di un'antica metropoli tante diverse realtà urbane anni luce distanti tra loro? Qual è il rapporto di Delhi, la città che ha visto sorgere e [...]

    Questo podcast audio è un invito a conoscere la società di Delhi, la mutevole. Un invito a porsi degli interrogativi. Come possono convivere all'interno di un'antica metropoli tante diverse realtà urbane anni luce distanti tra loro? Qual è il rapporto di Delhi, la città che ha visto sorgere e tramontare imperi, con le "città nuove" che la circondano: Gurgaon, Dwarka, Noida? In che modo questa società di Delhi giorno per giorno trasforma il perimetro della città e la sua immagine?
    A cura di Elio Cadelo e Giorgio Pacifici

    [...] Mostra

  • Perché l’Italia sta crollando a pezzi. il 15/05/2016 09:35:47 (Vita degli altri, Medicina)

    Perché l’Italia sta crollando a pezzi. Dialogo tra Cadelo, Di Nunzio e Pacifici

    a cura di Sonia Topazio

    In Italia si sta abbassando non solo la speranza di vita ma anche il livello economico degli italiani e quello culturale. Siamo quasi agli ultimi posti ormai nell'Unione Europea come [...]

    Perché l’Italia sta crollando a pezzi. Dialogo tra Cadelo, Di Nunzio e Pacifici

    a cura di Sonia Topazio

    In Italia si sta abbassando non solo la speranza di vita ma anche il livello economico degli italiani e quello culturale. Siamo quasi agli ultimi posti ormai nell'Unione Europea come alfabetizzazione e come numero di laureati.

    In forte diminuzione anche il numero degli italiani residenti nel bel paese, dal momento che sono tra i 5 e i 6 milioni quelli che vivono all'estero.

    E' un quadro devastante – spiega Elio Cadelo - una conseguenza di un Paese che sta crollando a pezzi.

    E’ questo l’argomento, allargato alle mafie nostrane e straniere, del dialogo di questa settimana tra il giornalista Elio Cadelo, lo psichiatra Michele Di Nunzio e il sociologo Giorgio pacifici. (A cura di Sonia Topazio).

    [...] Mostra

  • Ricerca e innovazione per rianimare un Paese morente il 24/05/2016 01:46:34 (Sociale, Società)

    di Elio Cadelo e Giorgio Pacifici

    L'Italia ha deciso di fermarsi e di non evolvere più in nessun campo, decretando così che lo status attuale è il suo Paradiso in cui abitare. Un Paradiso dove però nulla funziona e, tutto sommato, si sta male, ma ci si accontenta del paesaggio, del buon [...]

    di Elio Cadelo e Giorgio Pacifici

    L'Italia ha deciso di fermarsi e di non evolvere più in nessun campo, decretando così che lo status attuale è il suo Paradiso in cui abitare. Un Paradiso dove però nulla funziona e, tutto sommato, si sta male, ma ci si accontenta del paesaggio, del buon cibo, del turismo, della bellezza, del mare.
    Questa strana malattia si manifesta già a partire dagli anni sessanta, dopo il boom economico.
    Gli italiani hanno dimenticato che per vivere bisogna progredire dal punto di vista scientifico (registriamo la spesa più bassa in ricerca e sviluppo) e se diamo uno sguardo ai Paesi emergenti, dal un punto di vista della ricerca e dell'innovazione crescono molto più in fretta di noi.
    Quale futuro possiamo immaginare restando con una visione minimale della vita?
    E’ questo il tema del dialogo della settimana tra giornalista Elio Cadelo e il sociologo Giorgio Pacifici. (A cura di Sonia Topazio)

    [...] Mostra

  • Stili di vita il 02/06/2016 01:35:28 (Sociale, Vita degli altri)

    Che cosa è la realtà e il mondo che ci circonda?
    L'interpretazione che diamo a questo concetto determina anche il nostro modo di porci verso il nostro stile di vita.
    Alimentazione, inquinamento, stess, sono variabili che condizionano le nostre vite.
    L'essere umano ha bisogno di nutrirsi anche [...]

    Che cosa è la realtà e il mondo che ci circonda?
    L'interpretazione che diamo a questo concetto determina anche il nostro modo di porci verso il nostro stile di vita.
    Alimentazione, inquinamento, stess, sono variabili che condizionano le nostre vite.
    L'essere umano ha bisogno di nutrirsi anche di meta cognizione, cioè di consapevolezza di se stesso.
    Se impariamo da dove veniamo, dal punto storicamente inteso, avremmo più facilità a comprendere chi siamo. Senza consapevolezza delle nostre radici, più difficilmente potremmo imparare di cosa siamo fatti , quali sono gli stati d'animo che mi caratterizzano, la mia affettività come va a strutturarsi e come va ad agire agli eventi di vita, come vivo le emozioni. Comprendere quindi cosa siamo, favorisce l'approccio alla realtà. Come fare a riconoscere la realtà che ci circonda, se non abbiamo un'adeguata consapevolezza di noi stessi? Chi manca di questo tipo di meta cognizione fa ricorso, generalmente, al pensiero magico, che vuol dire abdicare alla vera conoscenza delle cose, conoscenza in primo luogo personale (chi sono) e in secondo luogo cosa è l'oggetto e cosa è l'altra persona che mi sta davanti.


    A cura del giornalista Elio Cadelo, lo psichiatra Michele Di Nunzio e il sociologo Giorgio Pacifici.

    [...] Mostra

  • Sacro e profano il 02/06/2016 02:31:32 (Mondiale, Religione)

    In un momento storico dove la tecnologia e la scienza avanzano, il concetto di sacro dovrebbe essere messo in discussione.
    Apparentemente, tra sacro e profano esiste una contraddizione, poiché ci sono state tramandate, dalle nostre culture, come due categorie fortemente alternative e [...]

    In un momento storico dove la tecnologia e la scienza avanzano, il concetto di sacro dovrebbe essere messo in discussione.
    Apparentemente, tra sacro e profano esiste una contraddizione, poiché ci sono state tramandate, dalle nostre culture, come due categorie fortemente alternative e contraddittorie tra loro.
    In realtà, in quest'epoca, il sacro e il profano non sono più ben distinti e nemmeno tanto alternativi. Oggi c'è un recupero del sacro, che normalmente, in un passato, rientravano nell'area del profano: il cibo, il corpo, il sesso e forse si potrebbe vedere in questo recupero del sacro, anche un'influenza del mondo orientale. Pensiamo al libro del kamasutra.
    Valori civili e anche personali, come la libertà e la tolleranza, sono diventati valori sacri attraverso la secolarizzazione.
    Da un altro canto, assistiamo alla totale desacralizzazione della persona umana in certi orientamenti come, ad esempio, quello dell'estremismo islamico: pensiamo agli eccidi compiuti in nome del Califfato. Profanare il corpo, profanare la vita e la morte sono per noi quanto di meno sacrale esista, arrivando al paradosso di una dissacrazione del sacro, attraverso l'affermazione assoluta di un'altra categoria del sacro.
    Ma poi, sacro e religioso, sono la stessa cosa?

    A colloquio con Elio Cadelo, Michele Di Nunzio e Giorgio Pacifici

    [...] Mostra

  • Il dolore di vivere il 20/06/2016 10:16:19 (Vita degli altri, Sociale)

    Ai giorni d’oggi assistiamo ad un malessere generale che si manifesta attraverso dati importanti, innanzitutto il consumo degli antidepressivi, degli ansiolitici, degli psicofarmaci, il consumo di droga e di sostanze che alterano la percezione della realtà. Ciò accade perché in questa realtà [...]

    Ai giorni d’oggi assistiamo ad un malessere generale che si manifesta attraverso dati importanti, innanzitutto il consumo degli antidepressivi, degli ansiolitici, degli psicofarmaci, il consumo di droga e di sostanze che alterano la percezione della realtà. Ciò accade perché in questa realtà soffriamo.
    Questo dolore di vivere non potrebbe essere dettato da una condizione di una società alla quale noi non ci siamo ancora adattati?
    Audio a cura di Elio Cadelo, Michele Di Nunzio e Giorgio Pacifici.

    [...] Mostra

  • L'antipolitica il 25/06/2016 09:47:25 (Politica, Politica)

    In Italia stiamo vivendo una situazione molto particolare. Tutti parlano di politica, i talk show parlano di politica ma, in realtà, è come se la gente non ne potesse più dell’argomento poiché nella realtà la politica non risponde direttamente ai bisogni e alle necessità della popolazione [...]

    In Italia stiamo vivendo una situazione molto particolare. Tutti parlano di politica, i talk show parlano di politica ma, in realtà, è come se la gente non ne potesse più dell’argomento poiché nella realtà la politica non risponde direttamente ai bisogni e alle necessità della popolazione che, al posto delle chiacchiere, vorrebbe vedere qualcosa di più concreto.

    Nella complessa macchina della politica ci sono discussioni ideologiche sui massimi sistemi e non si affrontano quasi mai problemi concreti.

    Da qui la nascita dell’antipolitica, che viene dall’assenza di amministratori e politici capaci di spiegare e di fare.

    E’ questo il tema del dialogo settimanale tra il giornalista scientifico Elio Cadelo, lo psichiatra Michele Di Nunzio e il sociologo Giorgio Pacifici. (A cura di Sonia Topazio)


    [...] Mostra