Canale:

user

resetta filtro categorie

 Elenco audio pubblici

    Podcast

  • Tecnologia e religione il 11/04/2016 07:06:55 (Tecnologia, Religione)

    Capita che la tecnologia vada più avanti della scienza.
    Senza una tecnologia semplice come la ruota non ci sarebbero stati i trasporti, non ci sarebbero stati i viaggi e senza altre tecnologie più complesse non ci sarebbero state altre esperienze.
    L'uomo laico ha visto nella tecnologia [...]

    Capita che la tecnologia vada più avanti della scienza.
    Senza una tecnologia semplice come la ruota non ci sarebbero stati i trasporti, non ci sarebbero stati i viaggi e senza altre tecnologie più complesse non ci sarebbero state altre esperienze.
    L'uomo laico ha visto nella tecnologia l'espansione delle facoltà umane, con la quale ha potuto vedere nell'ultra piccolo e nell'ultra grande, di osservare la vita infinitesimale. Rompere i limiti vuol dire rompere anche i limiti con il sacro, cioè l'inviolabile. In qualche modo si distrugge il mondo del Sacro. In medicina, poi come dice Ippocrate è quello di evitare i "mali evitabili" e come dice Aristotele (figlio di medico) è quello di aiutare la "natura a risanarsi - non è infatti il farmaco a guarire, ma la natura coadiuvata al farmaco".
    A colloquio con Elio Cadelo, Michele Di Nunzio e Giorgio Pacifici.

    [...] Mostra

  • Sacro e profano il 02/06/2016 02:31:32 (Mondiale, Religione)

    In un momento storico dove la tecnologia e la scienza avanzano, il concetto di sacro dovrebbe essere messo in discussione.
    Apparentemente, tra sacro e profano esiste una contraddizione, poiché ci sono state tramandate, dalle nostre culture, come due categorie fortemente alternative e [...]

    In un momento storico dove la tecnologia e la scienza avanzano, il concetto di sacro dovrebbe essere messo in discussione.
    Apparentemente, tra sacro e profano esiste una contraddizione, poiché ci sono state tramandate, dalle nostre culture, come due categorie fortemente alternative e contraddittorie tra loro.
    In realtà, in quest'epoca, il sacro e il profano non sono più ben distinti e nemmeno tanto alternativi. Oggi c'è un recupero del sacro, che normalmente, in un passato, rientravano nell'area del profano: il cibo, il corpo, il sesso e forse si potrebbe vedere in questo recupero del sacro, anche un'influenza del mondo orientale. Pensiamo al libro del kamasutra.
    Valori civili e anche personali, come la libertà e la tolleranza, sono diventati valori sacri attraverso la secolarizzazione.
    Da un altro canto, assistiamo alla totale desacralizzazione della persona umana in certi orientamenti come, ad esempio, quello dell'estremismo islamico: pensiamo agli eccidi compiuti in nome del Califfato. Profanare il corpo, profanare la vita e la morte sono per noi quanto di meno sacrale esista, arrivando al paradosso di una dissacrazione del sacro, attraverso l'affermazione assoluta di un'altra categoria del sacro.
    Ma poi, sacro e religioso, sono la stessa cosa?

    A colloquio con Elio Cadelo, Michele Di Nunzio e Giorgio Pacifici

    [...] Mostra