Canale:

user

resetta filtro categorie

 Elenco audio pubblici

    Interviste

  • Il 29 novembre 2014: Giornata Nazionale del Parkinson il 23/11/2014 08:07:33 (Medicina, Patologia)

    In Italia i pazienti affetti da malattia di Parkinson sono circa 200-250.000 e in un caso su quattro il suo esordio avviene prima dei 50 anni. Riconoscere i sintomi è molto difficile, soprattutto nella fase iniziale, per questo è importante rivolgersi al medico per avere informazioni precise e [...]

    In Italia i pazienti affetti da malattia di Parkinson sono circa 200-250.000 e in un caso su quattro il suo esordio avviene prima dei 50 anni. Riconoscere i sintomi è molto difficile, soprattutto nella fase iniziale, per questo è importante rivolgersi al medico per avere informazioni precise e accedere a una cura migliore.
    In occasione della giornata Nazionale del Parkinson 2014, circa 90 strutture saranno a disposizione dei pazienti e medici specialisti daranno informazioni scientifiche sulla diagnosi e terapia della malattia.

    In audio il prof. Alfredo Berardelli, ordinario di Neurologia presso il dipartimento di Neurologia e Psichiatria a la "Sapienza" di Roma e presidente LIMPE www.limpe.it

    Un numero verde è a disposizione di tutti coloro che vorranno partecipare agli eventi divulgativi: 800149626

    [...] Mostra

  • Il morbo di Alzheimer il 30/11/2014 07:52:37 (Medicina, Patologia)

    Il morbo di Alzheimer di Il Foglietto il 30/11/2014 19:12:05
    Il morbo di Alzheimer dipende sia da fattori di origine genetica, che ambientali. Molti specialisti concordano che un caso di demenza su tre sia riconducibile a scorretti stili di vita. Ruolo dell'alimentazione e dell'attività [...]

    Il morbo di Alzheimer di Il Foglietto il 30/11/2014 19:12:05
    Il morbo di Alzheimer dipende sia da fattori di origine genetica, che ambientali. Molti specialisti concordano che un caso di demenza su tre sia riconducibile a scorretti stili di vita. Ruolo dell'alimentazione e dell'attività psico-fisica, sono oggetto negli ultimi anni di innumerevoli studi e ricerche. Un gruppo di esperti ha dimostrato l’esistenza di un legame diretto tra alterazione nel metabolismo del rame e sviluppo della malattia di Alzheimer. A Roma, il Centro di Ricerca Fatebenefratelli ha annunciato attraverso il capo dello studio Rosanna Squitti il brevetto di un test biologico per la diagnosi precoce di lieve decadimento cognitivo (MCI) attraverso la misurazione dei livelli di rame nel sangue non legato alla proteina ceruloplasmina.

    In audio la Dr.ssa Rosanna Squitti, ricercatrice dell’Ospedale Fatebenefratelli all’Isola Tiberina

    [...] Mostra

  • Mostra altri

  • La sicurezza dei vaccini il 08/12/2014 02:15:06 (Medicina, Patologia)

    Intervista al Professor Giovanni Rezza, Direttore del Dipartimento di malattie infettive parassitarie e immunomediate dell'Istituto Superiore di Sanità - ISS

  • L'autismo - sintomi e primi segni il 11/01/2015 07:46:58 (Medicina, Patologia)

    Ci sono malattie che nonostante i grandi progressi scientifici restano ancora un grande mistero. L'autismo è una di queste. Cerchiamo di fare chiarezza con il Prof. Michele Di Nunzio, psichiatra presso l'Ospedale San Filippo Neri di Roma.
    Tra le domande più frequenti, se esistono medicinali per [...]

    Ci sono malattie che nonostante i grandi progressi scientifici restano ancora un grande mistero. L'autismo è una di queste. Cerchiamo di fare chiarezza con il Prof. Michele Di Nunzio, psichiatra presso l'Ospedale San Filippo Neri di Roma.
    Tra le domande più frequenti, se esistono medicinali per l'autismo
    "Per quanto riguarda l'eventuale supporto farmacologico, spiega il prof. Di Nunzio (psichiatra, criminologo e psicoterapeuta), oggi non ci sono medicine specifiche, ma esistono farmaci per attenuare alcuni sintomi. Sono i cosiddetti farmaci palliativi".
    "Si usano i neurolettici atipici per l'aggressività e le sterieotipie e i tics, continua il professore; gli antidepressivi che agiscono come inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina per i sintomi ossessivi e quando possono maturare delle venature depressive con la crescita. Ci sono anche quei farmaci a duplice funzione, cioè studiati come epilettici, ma che vengono utilizzati anche come stabilizzatori dell'umore perché questi stabilizzatori sono efficaci nei confronti di pazienti ansiosi e irrequieti".
    Qui l'intervista completa al Prof. Michele Di Nunzio, psichiatra presso l'Ospedale San Filippo Neri di Roma.

    [...] Mostra

  • Procreazione assisitita il 22/02/2015 10:35:57 (Medicina, Patologia)

    Procreazione assistita: tendenza eticamente discutibile?
    A colloquio con il biologo Francisco Martínez Diaz, direttore del Centro Rincon - Spagna

  • Dopo la strage al tribunale di Milano il 11/04/2015 06:05:58 (Sociale, Patologia)

    L'aula processuale in Italia, dopo la tragedia al Tribunale di Milano.
    A colloquio con il giornalista scientifico Elio Cadelo e il criminologo Michele Di Nunzio


  • ISIS

  • ISIS e il contesto storico-geopolitico il 09/02/2015 08:52:15 (Psicologia, Patologia)

    Incontri settimanali sull'ISIS, a partire dall'interpretazione dei testi sacri.

    Secondo psychiatyonline.it, il fenomeno dei giovani occidentali affascinati dall’estremismo islamico sta mettendo in allarme le strutture di intelligence statunitensi ed europee che si interrogano sul fatto se [...]

    Incontri settimanali sull'ISIS, a partire dall'interpretazione dei testi sacri.

    Secondo psychiatyonline.it, il fenomeno dei giovani occidentali affascinati dall’estremismo islamico sta mettendo in allarme le strutture di intelligence statunitensi ed europee che si interrogano sul fatto se tale contesto possa essere o meno un fenomeno passeggero o se invece si possa trattare di una situazione in evoluzione.

    Attualmente la percentuale dei soggetti occidentali che hanno ceduto al fascino dell’islam radicale sembra essere ancora esigua, ma i fenomeni sociali e psicosociali possono trovare inneschi e moltiplicazioni imprevedibili e devastanti.

    Cominciano a circolare report e studi prevalentemente di origine statunitense e britannica e la sensazione iniziale è che il fascino della fede jihadista trovi terreno fertile soprattutto in giovani maschi occidentali in piena crisi di valori e di ideali, probabilmente con un quadro personologico specifico, ma ancora da definire attraverso criteri scientifici.
    Il giornalista scientifico Elio Cadelo intervista il criminologo Michele Di Nunzio.

    [...] Mostra

  • Lo Stato del terrore il 28/03/2015 05:27:19 (Psicologia, Patologia)

    Continuano le stragi dell'ISIL e un senso di smarrimento atterrisce gli increduli cittadini del Globo. Le immagini terrificanti delle distruzioni di opere d'arte, libri e uccisioni efferate condizionano le vite degli spettatori atterriti davanti ai piccoli schermi
    E' come se il califfato fosse in [...]

    Continuano le stragi dell'ISIL e un senso di smarrimento atterrisce gli increduli cittadini del Globo. Le immagini terrificanti delle distruzioni di opere d'arte, libri e uccisioni efferate condizionano le vite degli spettatori atterriti davanti ai piccoli schermi
    E' come se il califfato fosse in continua espansione anche a casa nostra e impiantasse embrioni di Stato ovunque.
    Migliaia di persone innocenti morte e destinate a morire a causa di un pensiero criminale, infido, come qualcosa che solo la perversione che alberga nella perfezione di Madre Natura può generare.
    Un malessere divenuto letale per vittime e carnefici, grazie all'aberrazione dell'uomo che, nell'essenza criminale che solo la macchina uomo può conoscere si investe di fatto del titolo di DIO del MONDO con licenza di decidere di vita e di morte.
    Il giornalista scientifico Elio Cadelo a colloquio con i criminologi Michele Di Nunzio e Manuela Battisti
    ( Rubrica a cura di Sonia Topazio)

    [...] Mostra