Condividi i tuoi pensieri, i tuoi racconti, le citazioni, le interviste, le conferenze.
Entra crea il tuo account, scegli un argomento e ascolta o carica il tuo audio.
Benvenuto tra noi
Albania Armenia Azerbaijan Basque-country Bosnia-Herzegovina Bulgaria CZ China Denmark Eritrea Estonia Finland France Germany Greece Haiti India Indonesia Ireland Israel Italy Japan Macedonia Malta Afrikaans Netherland Pakistan Poland Portugal Romania Russia Serbia Spain Sweden Tanzania Turkey Ukraine UK Vietnam
Ethiopia Saudi Arabia Belarus Catalonia North korea Croatia Philippines Galizia Wales Georgia Island Latvia Lithuania Malaysia Nepal Norway Iran Slovakia Slovenia Thailand Hungary Yiddish
22 ott 2011

Freerumble, il racconto della presentazione ufficiale

No Comments Audio consigliato, Blog

Piovono parole, era proprio il caso di dirlo. Nonostante il violento nubifragio di giovedi 20 ottobre a Roma, l’incontro a Palazzo Marini per la presentazione ufficiale del Social Network Freerumble non è stato annullato.

La prestigiosa sala da cento posti della Camera dei Deputati si è riempita di gente e l’on. Luca Barbareschi, vice presidente della Commissione della Camera sulle Telecomunicazioni, ha aperto il simposio sottolineando l’importanza dell’avvento di un Social Network omnicomprensivo che si appoggia alla parola.   Read more

13 ott 2011

“Il web è per tutti”, il contributo di Luca Barbareschi

No Comments Blog

Si avvicina il giorno della presentazione ufficiale che, ricordiamo, si terrà a Roma il prossimo 20 ottobre, e freerumble diventa sempre più argomento di interesse e approfondimento, per il fatto di essere il primo social media audio e per aprire le porte della rete anche a chi non ne ha avuto ancora la possibilità. Oggi vogliamo pubblicare, e lo facciamo con piacere, il contributo che ci ha mandato l’On. Luca Barbareschi, che sarà anche presente alla presentazione.

Luca Barbareschi

Primo piano dell'On. Luca Barbareschi

La nascita di un social network per non vedenti è una bellissima opportunità di vedere il mondo in un altro modo. Purtroppo quello che è considerato un deficit percettivo finisce inesorabilmente per negare l’espressione e la conoscenza del mondo a persone che sono invece dotate di grande intelligenza, sensibilità e capacità e che solo perché appartengono ad una cerchia ristretta di individui non possono farne parte allo stesso modo. Read more