ASCOLTA

user

Ascolta | Pausa | Indietro 5 secondi | Avanti 5 secondi

Vai a min. sec.

Scarica questo file audio
(clicca sul link col tasto destro e seleziona "Salva con nome")

Ci sono malattie che nonostante i grandi progressi scientifici restano ancora un grande mistero. L'autismo è una di queste. Cerchiamo di fare chiarezza con il Prof. Michele Di Nunzio, psichiatra presso l'Ospedale San Filippo Neri di Roma.
Tra le domande più frequenti, se esistono medicinali per [...]
Ci sono malattie che nonostante i grandi progressi scientifici restano ancora un grande mistero. L'autismo è una di queste. Cerchiamo di fare chiarezza con il Prof. Michele Di Nunzio, psichiatra presso l'Ospedale San Filippo Neri di Roma.
Tra le domande più frequenti, se esistono medicinali per l'autismo
"Per quanto riguarda l'eventuale supporto farmacologico, spiega il prof. Di Nunzio (psichiatra, criminologo e psicoterapeuta), oggi non ci sono medicine specifiche, ma esistono farmaci per attenuare alcuni sintomi. Sono i cosiddetti farmaci palliativi".
"Si usano i neurolettici atipici per l'aggressività e le sterieotipie e i tics, continua il professore; gli antidepressivi che agiscono come inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina per i sintomi ossessivi e quando possono maturare delle venature depressive con la crescita. Ci sono anche quei farmaci a duplice funzione, cioè studiati come epilettici, ma che vengono utilizzati anche come stabilizzatori dell'umore perché questi stabilizzatori sono efficaci nei confronti di pazienti ansiosi e irrequieti".
Qui l'intervista completa al Prof. Michele Di Nunzio, psichiatra presso l'Ospedale San Filippo Neri di Roma.
[...] Mostra

Lingua : Italiano

Area geografica : Italia

Trascrizione : Nessuna trascrizione disponibile

Condividi audio via mail
Link diretto all'audio :

Nessun commento audio disponibile
Nessun commento disponibile
Nessuna taduzione disponibile